Mentre rinvii... la vita passa.

Se ascoltiamo un bimbo quando vuole fare qualcosa che gli aggrada, possiamo sentirlo, più e più volte ripeterci:“POSSO FARLO?? DAI .. DAI VOGLIO FARLO!!!”

La loro dinamicità e entusiasmo non considera attese .. LO VOGLIO=LO FACCIO!

Ovviamente le risposte che, spesso, si sentono dire i bambini sono:“ORA NO! .. MAGARI DOPO!..SE FAI IL BRAVO!..”

Se, da un certo punto di vista, questo insegna loro la pazienza, c’è anche da considerare che, a volte, li abitua a procrastinare il loro entusiasmo la loro spinta a fare ..

Fin qui, diremo, che è necessario per allenarli a saper attendere, a saper calibrare anche le esigenze altrui o a sapersi “ guadagnare” ciò che desiderano così tanto fare.

Bene! Accade che i bimbi crescano e divengano uomini o donne che, nonostante siano allenati ad aver pazienza, trasformino in loro questa preziosa virtù in un’abitudine disfunzionale (Il procrastinare).

Questo accade perché spesso le attese da bimbi non venivano esaudite o perché, se collegate al “se fai il bravo..”, nella mente dell’adulto diventano: non sono abbastanza meritevole per farlo, oppure capace di farlo..

Come è facile, a volte, trasformare un’abitudine funzionale in una disfunzionale!!

Forse, domandarsi ogni tanto, quando desideriamo ardentemente provare a fare qualcosa che ci entusiasma: “SE NON ORA QUANDO??”

potrebbe essere un’idea vincente .. Lasciare da parte le continue attese che, se da bimbi avevano senso, a volte, ora da adulti tutto questo senso non ce l’hanno più .. che ne pensate??



11 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti